Instagram il mio posto felice

Durante il giorno quando ho un minuto per me molto spesso mi ritrovo a scorrere le immagini su Instagram. E’ qualcosa che mi rilassa davvero, un’azione che non richiede particolare sforzo e concentrazione. E non è detto che in questo flusso di immagini non possa trovare l’ispirazione per un decoro, un lavoretto da fare con i bambini, un piatto da cucinare.

Prima che io me ne possa rendere conto, ho trascorso ben oltre il mio tempo libero a guardare la vita degli altri, a mettere mi piace senza particolare attenzione a chi fosse, solo trasportata dall’immagine, a commentare per il gusto di dire la mia.Sì, sono un po’ imbarazzata ad ammettere pubblicamente tutto questo, ma è una sorta di mio posto felice, uno spazio che definirei di evasione. E quel posto che cerco quando voglio perdermi per un po’.  

E poi c’è un elemento da non sottovalutare, ovvero la possibilità di fare rete…sì diciamo che questa è una sorta di giustificazione a tutto il tempo che dedico ad Instagram. Se proprio proprio devo dirla tutta è una delle prime opportunità che ho deciso di utilizzare per farmi conoscere.

Ma i motivi per i quali Instagram è il mio posto felice sono:

  1. Recuperare in tempo utile tutto quello che mi sono persa.

Questo include anche tutte le persone che conosco nella vita reale. Riesco a non perdermi i loro grandi eventi. Se sono andati via per il fine settimana. Se hanno avuto un bambino. Se hanno comprato un gatto o un cane. Così sono sicura di essere sul pezzo al momento giusto.

  1. Imparare

Trucchi di fotografia, le funzioni di una app, come abbellire un angolo di casa. Instagram è una sorta di terapia verso l’apprendimento.

  1. E ‘un ottimo modo per connettersi.

Ho trovato un gruppo su Instagram che amo. Posso raggiungerlo. Farmi conoscere. Iniziamo a fissare dei momenti di incontro virtuali. Iniziamo a fare rete. Iniziamo a collaborare su piccoli progetti.

  1. Sviluppare la creatività

Che si tratti di arredamento, abbigliamento, ricette Instagram è una fonte di ispirazione continua. Vedere ciò che fanno gli altri è un continuo stimolo per creare qualcosa di unico, per distinguerti, per renderti riconoscibile.

Instagram è quel social che ti occupa tempo senza richiederlo. E’ quel social dove la condivisione è immediata ed è legata all’immagine e non alle parole. E’ il social dove non devi saper scrivere ma devi saper comunicare attraverso quello che scegli di condividere.

Instagram è un social network travestito da album dei ricordi, qualcosa di tuo che puoi decidere di condividere con altri…più intimo e meno d’opinione…l’immediato non necessariamente legato all’attuale.