BIM BUM BAM torna in tv? Tutte le news [VIDEO]

bim bum bam video

Bim Bum Bam torna in tv? Ecco tutto quello che devi sapere sul possibile ritorno di uno dei programmi tv più amati di sempre, sul parco giochi a Novate Milanese e su tutte le curiosità!

Bim Bum Bam torna in tv? Le ultime news

Sembra proprio che BIM BUM BAM stia per tornare in tv. Il programma che ci ha fatto compagnia nei pomeriggi della nostra infanzia potrebbe rientrare a far parte dei palinsesti.

L’indiscrezione è del settimanale Chi che specifica “il progetto resterebbe ancorato all’idea di base: un programma per bambini, ma adeguato ai giorni nostri con un pizzico di social e web che verranno inseriti nel programma”.

Il programma ha esordito su ANTENNA NORD alla fine del 1981. La rete poi cambiò nome del 1982 diventando ITALIA 1 e mantenne il programma nel palinsesto della rete fino a promuoverlo sulla rete ammiraglia, Canale 5, a partire dal 7 gennaio 1991. La trasmissione rimase in onda sulla rete principale fino al 31 marzo 1997, data in cui i vertici Fininvest decisero di ricollocare il contenitore su Italia 1 in un’ottica di riorganizzazione dei palinsesti volta a concentrare i programmi per bambini sulla seconda rete del gruppo. L’ultima puntata della trasmissione è stata trasmessa il 6 luglio 2002, dopo oltre vent’anni di programmazione.

L’orario era dalle 16 alle 18. Nei mesi estivi, Bim bum bam non andava in vacanza, ma andava in onda in forma ridotta, con le repliche dei cartoni già trasmessi durante l’inverno e senza interventi in studio.

Bim Bum Bam conduttori storici del programma

I primi conduttori del programma furono Sandro Fedele, Marina Morra e Paolo Bonolis.  I tre conduttori indossavano delle tute grigie con piccole scritte colorate sul petto: Sandro Fedele aveva Bim (in giallo), Marina Morra aveva Bum (in rosa) e Paolo Bonolis aveva Bam (in blu).

Nel 1983 i conduttori del programma ad eccezione di Paolo Bonolis vennero sostituiti da Licia Colò e Uan, un pupazzo animato dal Gruppo 80 e doppiato da Giancarlo Muratori.

Alla fine della stagione 1984–1985 Licia Colò lasciò la trasmissione per andare a condurre nell’autunno seguente il contenitore festivo Buona domenica, venendo sostituita nella stagione seguente (9 settembre 1985-28 giugno 1986) da Manuela Blanchard Beillard.  Sicuramente la coppia più divertente!!!

Nella stagione 1989-1990 ad affiancare Paolo Bonolis e Manuela Blanchard Beillard alla conduzione arrivarono anche Debora Magnaghi, Carlo Sacchetti e Carlotta Pisoni Brambilla. Inoltre nella stessa stagione, Uan venne affiancato da un altro pupazzo di pezza: Ambrogio (sempre animato dal Gruppo 80 e doppiato da Daniele Demma), dalle fattezze di un leone.

Nella stagione 1990-1991, Paolo Bonolis abbandonò il programma per dedicarsi a trasmissioni rivolte ad un pubblico adulto ed al suo posto arrivarono Marco Bellavia, Roberto Ceriotti ed il piccolo Alessandro Gobbi.

Bim Bum Bam Uan, il pupazzo rosa

Uan, era il pupazzo animato di peluche rosa con il ciuffetto fucsia dalle sembianze di un cane, protagonista di BIM BUM BAM dal 1983 fino al 1999. Il nome è in onore della rete che ha ospitato per primo il contenitore Italia 1 (da One in italiano Uan). Il personaggio interagiva con i conduttori in sketch pensati per annunciare il cartone animato seguente o a promuovere prodotti degli sponsor, fino ad arrivare a vere e proprie mini-storie.

Uan veniva sempre inquadrato a mezzo busto sempre da dietro un bancone e questo divenne fonte di curiosità tra i piccoli spettatori. Paolo Bonolis giustificava questo discorso spiegando che Uan si vergognava a mostrare le sue gambe eccessivamente pelose, ma per risolvere la questione, la sigla del programma nel 1988/89 mostrò Uan a figura intera, animato nello stile delle marionette.

Ti possono interessare anche: