Titanic: curiosità sul film e cose da sapere

Era il 1997 e il film Titanic usciva nelle sale cinematografiche e a distanza di così tanti anni fa ancora parlare tanto di sé e ci sono curiosità che non tutti conoscono. Vediamo alcune delle curiosità più assurde sul film Titanic.

Leonardo di Caprio non doveva interpretare Jack

Anche se poi il ruolo gli calza a pennello, inizialmente per il ruolo di Jack Dawson era stato fatto il nome di Matthew McCounaughey. Gli studios infatti hanno fatto pressione affinché venisse scelto lui come protagonista, ma James Cameron era deciso su DiCaprio, anche perché accettò la parte ancor prima di leggere il copione.

Anche Jhonny Depp fu tra i papabili nomi per interpretare Jack, ma l’attore rifiutò, pentendosene poi una volta visto il grande successo del film. Ma non finisce qui, anche i nomi di Tom Cruise e Brad Pitt vennero fuori al momento dei casting.

Kate Winslet non doveva interpretare Rose

Come per il personaggio di Jack, anche per Rose le scelte delle attrici erano molteplici, davvero tantissimi grandi nomi sono stati fatti, eccoli più o meno tutti:

Jennifer Aniston, Angelina Jolie, Rose Byrne, Drew Barrymore, Nicole Kidman, Claire Danes, Cameron Diaz, Uma Thurman, Nicole Kidman, Keri Russell, Winona Ryder, Reese Witherspoon, Rachel Weisz, Maggie Gullenhaal, Eva Herzigova, Jodie Foster, Gwyneth Paltrow.

Robert De Niro doveva essere il capitano Smith e Hugh Grant ha rifiutato la parte di Cal

Per De Niro fu un po’ una sfortuna perché sembra che al momento delle prime riprese fosse molto malato e per questo motivo non recitò la parte del capitano Smith. Mentre Hugh Grant rifiutò tranquillamente la parte di Cal, il promesso sposo di Rose, dichiarando che non faceva per lui.

James Cameron ha ritratto Kate Winslet nuda

La famosa scena del ritratto che Jack fa a Rose in realtà è opera di James Cameron, il regista del film.

Addirittura questa fu la primissima scena che i due protagonisti girarono insieme e per Kate Winslet fu la sua prima scena di nudo in tutta la sua carriera. L’attrice fu molto professionale e non volle fare uso di una controfigura per girare la scena.

Nessuna colonna sonora

Sembra che James Cameron non avesse intenzione di inserire alcuna canzone nel film, nemmeno sui titoli di coda. Il compositore James Horner però, realizzò segretamente con il paroliere Will Jennings e la cantante Celine Dion il brano My Heart Will Go On registrandone una demo e, dopo averlo presentato a Cameron, questi ne rimase talmente colpito da inserirlo nei titoli di coda. Il brano ha vinto poi l’Oscar come migliore canzone originale.

Kate Winslet si è presa la polmonite e ha fatto pipì in acqua

Kate Winslet è stata tra i pochi attori che non volevano indossare una muta durante le scene in acqua. Pensate che la famosissima scena in cui Rose scende in acqua per cercare Jack incatenato, fu girata nella Baja Californiana in Mexico. L’acqua dell’Oceano Pacifico era così fredda che la reazione della Winslet fu autentica al 100&, tanto che poi si prese pure la polmonite.

Inoltre il regista minacciò i suoi collaboratori di non uscire assolutamente dall’acqua durante le riprese delle scene di salvataggio delle scialuppe. Kate Winslet era fondamentale per quella scena che venne girata molte volte, tanto che per non essere vittima di una sfuriata del regista, l’attrice si trovò costretta a fare pipì nella vasca durante le riprese.

J.Dawson è esistito davvero

Quando James Cameron stava scrivendo il film i personaggi di Rose e Jack erano completamente inventati. Dopo la fine dello script, Cameron ha scoperto che un certo J. Dawson era salito davvero sul Titanic.

Il suo nome completo era Joseph Dawson, originario di Dublino, non sopravvisse al naufragio e il suo corpo fu recuperato e sepolto al cimitero di Fairview Lawn in Nuova Scozia.

I due anziani che si abbracciano durante il naufragio sono esistiti davvero

Si chiamavano Ida e Isidor Straus ed erano proprietari del Macy’s di New York. Sembra che Ida rifiutò il posto sulla scialuppa di salvataggio per restare sulla nave insieme al marito.

Kate Winslet e Leonardo DiCaprio hanno preso lezioni di ballo

Sia Kate Winslet che Leonardo DiCaprio hanno imparato a ballare la polka per le scene ambientate alla festa nella terza classe.

Battute improvvisate diventate famose

Moltissime battute non erano nel copione, ma il regista James Cameron le trovò talmente perfette che decise non tagliarle dal film. Tra le più celebri ci sono:

  • “Sono il re del mondo!” quando Jack grida felice sul Titanic, è tra le 100 migliori battute del cinema, al numero 4.
  • “Sul letto… ehm, sul divano” questo errore di battuta commesso da Leonardo DiCaprio al momento della scena del ritratto, fu per Cameron molto interessante e in linea con la scena
  • “Jack, è qui che ci siamo conosciuti” una battuta di Kate Winslet mentre la nave sta affondando

L’orologio della scala segna l’ora del naufragio

Alla fine del film, quando Rose incontra Jack sullo scalone, il tempo visualizzato sull’orologio è la stessa ora di quando è affondata la nave: 2.20.

Il film invece dura due ore e quaranta minuti, esattamente il tempo impiegato dal Titanic per affondare. La collisione con l’iceberg, invece, dura 37 secondi, il tempo esatto della collisione nella realtà storica.

Quanto sarebbe costato un viaggio sul Titanic oggi

La suite più costosa di prima classe sul vero Titanic costava 4.350 dollari, l’equivalente di circa 75.000 dollari di oggi.

 

Leggi anche: