Katie Holmes parla ai genitori di quanto sia difficile veder crescere i figli

Katie Holmes ha recentemente detto quanto velocemente la figlia Suri stia crescendo, e la gioa e al contempo il dolore nel vederli diventare grandi.

Katie Holmes ha recentemente detto quanto velocemente la figlia Suri stia crescendo, e la gioa e al contempo il dolore nel vederli diventare grandi.  Si tratta di una dicotomia agrodolce che tutti noi genitori ci ritroviamo ad affrontare quando i nostri figli giorno dopo giorno diventano grande e ci rendiamo conto quanto poco tempo ci è concesso per considerarli ancora piccoli.

“Ogni giorno, i bambini si allontanano un pochino da te”, dice Katie riferendosi a sua figlia Suri, 10 anni. “Questa è una cosa positiva. Essi dovrebbero essere sempre più indipendente, ma è straziante” Alla Holmes è stata concessa la custodia primaria di Suri dopo il suo divorzio nel 2012 da Tom Cruise. “Si desidera che rimangano con noi per sempre, si deve fare tutto il possibile per dare loro ciò di cui hanno bisogno, pur sapendo che un giorno se ne andranno”, dice Holmes. “E questa cosa mi rende davvero triste”

❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️❤️ birthday vibes !

Un post condiviso da Katie Holmes (@katieholmes212) in data:

Essere genitori è faticoso, a volte  esasperante. Ci sono quei giorni in cui ci si sente come se il tempo non bastasse mai o scorresse troppo lentamente. Poi un giorno guardi tuoi figlio, lo vedi cresciuto e capisce che fra poco non dipenderà più da te.

Riconoscendo quanto velocemente il tempo stia scorrendo, la Holmes ha deciso di diventare unaregista, che le ha permesso più tempo a casa con Suri.  Spiega. “Il mio bambino è la persona più importante per me, e la sua educazione è fondamentale per il mio lavoro in questo momento. E ‘molto importante che io sia presente “.

Katie ha cercato di mantenere la figlia con i piedi per terra. Le due sono state spesso avvistate presso partite di basket dei Lakers, in giro per la sua città natale in Ohio…una vita assolutamente normale.

“Mi sento così benedetta per fare quello che faccio”, dice Holmes, “ma non c’è niente al mondo di meglio che guardare il vostro bambino riuscire nella vita.”